Capelli secchi, spenti e disidratati? Spopola negli USA, ed ora anche nel vecchio continente, la nuova tecnica del co-washing che regala un booster d’idratazione immediato. Nessuna lozione magica o mix di prodotti miracolosi, la tecnica è molto semplice:

si elimina lo shampoo e si utilizza esclusivamente un conditioner o una crema.

Sì, potrebbe sembrare assurdo lavarsi i capelli senza ricorrere allo shampoo, ma vedrete che l’idratazione e la morbidezza immediata che questa tecnica donerà ai vostri capelli vi lascerà senza parole.

Tutti noi, chi più chi meno, ci lamentiamo che i nostri capelli a volte appaiono secchi, opachi, spenti e poco idratati a causa dei continui trattamenti ai quali sono sottoposti ed anche per via dell’inquinamento atmosferico che tende a sporcarli più velocemente. I lavaggi frequenti, se non si utilizzano dei prodotti ad hoc ad azione delicata, non sono la soluzione migliore per dare lucentezza ai capelli, poiché le detersioni ripetute possono stressare ed indebolire ancora di più il cuoio capelluto. Le curly girls poi più di tutti combattono quotidianamente con il problema della disidratazione che causa un riccio crespo e poco definito. Ecco allora che per avere capelli luminosi, idratati e voluminosi si ricorre a prodotti ad hoc che garantiscono un effetto nutriente, ristrutturante e rigenerante. Ovviamente non c’è nulla di sbagliato in tutto ciò ma perché non sperimentare questa tecnica che promette di regalare i medesimi risultati andando solamente a modificare parzialmente la propria routine quotidiana? Vediamo come si procede nello specifico. Invece di eseguire il classico lavaggio shampoo più balsamo basta eliminare il primo passaggio ed applicare direttamente una noce di conditioner sui capelli umidi dalla radice alle punte. Una volta lasciato agire il prodotto per qualche minuto lo si risciacqua molto bene avendo cura di non lasciare residui.

I benefici: corretta detersione, maggiore idratazione, rispetto del film idrolipidico cutaneo, morbidezza e luminosità.

Persino i ricci più dispettosi saranno più definiti e ben anellati. 

Ma non è finita qui…tra le star spopola anche un’altra variante di co-washing che consiste nel mixare una noce di conditioner con un po’ di zucchero di canna. A questo punto si procederà con un bel massaggio per fa sciogliere lo zucchero e si risciacquerà abbondantemente con acqua tiepida.  

L’ideale sarebbe alternare il cowash allo shampoo affinché i capelli si abituino a questo nuovo trattamento per ottenere una chioma molto più luminosa che tenderà a sporcarsi sempre meno con il passare del tempo. Sarebbe opportuno intensificare l’uso di questa tecnica nei periodi in cui i capelli appaiono più aridi e sfibrati. 

Provare per credere!! Buon co-washing a tutti!! 

 

PRODOTTI CONSIGLIATI

Crema districante